"Zitti e buoni"

Da OLTRE IL GIARDINO.

Ugo Guarino era un pittore, scultore, grafico, redattore di cronaca. Il libro (1979) consiste nella rappresentazione

in tavole del mondo del manicomio che si concretizza in metodi, cure e dispositivi di controllo della

devianza e diversità, controllo che va eliminato. I disegni di Guarino rappresentano la violenza delle nostre

istituzioni e la crudezza con cui sono rese le immagini racconta la realtà, le storie di vita e le tecniche

esercitate dalle istituzioni totali. Mediante un tratto crudo ed essenziale l’autore riesce a risultare

particolarmente espressivo e incisivo.