Atti amministrativi Zanetti 1970

Da OLTRE IL GIARDINO.
Versione del 7 set 2021 alle 13:22 di Oltreilgiardino (discussione | contributi) (Creata pagina con "Michele Zanetti (Trieste, 23 maggio 1940) è un politico, accademico e dirigente pubblico italiano. Laureato in giurisprudenza a Trieste, si è specializzato a Torino ed alla...")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Michele Zanetti (Trieste, 23 maggio 1940) è un politico, accademico e dirigente pubblico italiano. Laureato in giurisprudenza a Trieste, si è specializzato a Torino ed alla Sorbona di Parigi. È stato docente universitario di diritto del lavoro presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Trieste.

Autore di pubblicazioni in materia di diritto del lavoro, di trasporti (terrestri e marittimi), di gestione portuale, di assistenza psichiatrica, di servizi sociali e sulle minoranze etniche, ha operato per la costituzione della Scuola di Formazione per Dirigenti Sindacali presso l'Università di Trieste, d'intesa con la Regione Friuli Venezia Giulia.

Ha svolto attività politica nelle file della Democrazia Cristiana.

È stato presidente della provincia di Trieste dal 1970 al 1977, ed è proprio in quegli anni, nel 1971 per la precisione, che chiamò Franco Basaglia a dirigere l’OPP di s. Giovanni. Zanetti seguirà il percorso di Basaglia fino alla promulgazione della legge 180.

Oltre alla nomina di Basaglia, di lui si ricordano anche gli atti amministrativi che dettero voce alle istanze dei lungodegenti e degli operatori dell’OPP (soprattutto legati ai compensi salariali dei degenti lavoratori e degli operatori).