Differenze tra le versioni di "CLU"

Da OLTRE IL GIARDINO.
 
Riga 1: Riga 1:
[[File:Clu.png|sinistra|miniatura]]
[[File:Clu.png|sinistra|miniatura]]
La prima cooperativa sociale nata dall’esperienza basagliana a Trieste è la CLU (Cooperativa Lavoratori Uniti “Franco Basaglia”). Viene fondata nel 1972/73 da un’idea dello psicologo di lingua slovena Danilo Sedmak e si occupa fin dalla sua istituzione di servizi di pulizie, [[legatoria]], trasporti, lavanderia, cucina.
La prima cooperativa sociale nata dall’esperienza basagliana a Trieste è la CLU (Cooperativa Lavoratori Uniti “Franco Basaglia”). Viene fondata nel 1972/73 da un’idea dello psicologo di lingua slovena  


La cooperativa sarà poi presieduta nel tempo da Nerina Baldassare, Franco Pittuco, Roberto Colapietro e Claudia Rolando.
e si occupa fin dalla sua istituzione di servizi di pulizie, legatoria, trasporti, lavanderia, cucina.
 
La cooperativa sarà poi presieduta nel tempo da [[Nerina Baldassare]], [[Franco Pittuco]], [[Roberto Colapietro]] e [[Claudia Rolando]].


La CLU nasce come [[Cooperativa Sociale di tipo B]] e dal 2011 è una cooperativa mista. Svolge una fondamentale funzione per la società: ri-dare un ruolo di lavoratori alle persone in difficoltà favorendone l’inclusione sociale. Per raggiungere tale obiettivo, la CLU è una cooperativa che fornisce diversi servizi a enti pubblici e a privati, garantendo un’alta performance lavorativa in tutti i settori di competenza. Essere cooperativa sociale e insieme impresa soggetta alle regole del mercato è una sfida particolarmente ardua in questa fase di crisi economica: la CLU persegue gli stessi obiettivi di democrazia, mutualità e contrasto all’ineguaglianza che l’hanno fondata.
La CLU nasce come [[Cooperativa Sociale di tipo B]] e dal 2011 è una cooperativa mista. Svolge una fondamentale funzione per la società: ri-dare un ruolo di lavoratori alle persone in difficoltà favorendone l’inclusione sociale. Per raggiungere tale obiettivo, la CLU è una cooperativa che fornisce diversi servizi a enti pubblici e a privati, garantendo un’alta performance lavorativa in tutti i settori di competenza. Essere cooperativa sociale e insieme impresa soggetta alle regole del mercato è una sfida particolarmente ardua in questa fase di crisi economica: la CLU persegue gli stessi obiettivi di democrazia, mutualità e contrasto all’ineguaglianza che l’hanno fondata.


Con il [[progetto AZIMUT]] vengono sviluppate molte attività in capo ad altre cooperative nate in parallelo: “Il posto delle fragole”, [[Cooperativa sociale "La Collina"|“La Collina”]], [[Cooperativa "Agricola Monte san Pantaleone"|“Cooperativa Agricola Monte San Pantaleone”,]] “[[Carta da Zucchero]]”, “[[Confini]]”, ecc.
Con il [[progetto AZIMUT]] vengono sviluppate molte attività in capo ad altre cooperative nate in parallelo: “Il posto delle fragole”, [[Cooperativa sociale "La Collina"|“La Collina”]], [[Cooperativa "Agricola Monte san Pantaleone"|“Cooperativa Agricola Monte San Pantaleone”,]] “[[Carta da Zucchero]]”, “[[Confini]]”, e altre.


http://www.clufbasaglia.it/
http://www.clufbasaglia.it/

Versione attuale delle 14:01, 29 dic 2021

Clu.png

La prima cooperativa sociale nata dall’esperienza basagliana a Trieste è la CLU (Cooperativa Lavoratori Uniti “Franco Basaglia”). Viene fondata nel 1972/73 da un’idea dello psicologo di lingua slovena

e si occupa fin dalla sua istituzione di servizi di pulizie, legatoria, trasporti, lavanderia, cucina.

La cooperativa sarà poi presieduta nel tempo da Nerina Baldassare, Franco Pittuco, Roberto Colapietro e Claudia Rolando.

La CLU nasce come Cooperativa Sociale di tipo B e dal 2011 è una cooperativa mista. Svolge una fondamentale funzione per la società: ri-dare un ruolo di lavoratori alle persone in difficoltà favorendone l’inclusione sociale. Per raggiungere tale obiettivo, la CLU è una cooperativa che fornisce diversi servizi a enti pubblici e a privati, garantendo un’alta performance lavorativa in tutti i settori di competenza. Essere cooperativa sociale e insieme impresa soggetta alle regole del mercato è una sfida particolarmente ardua in questa fase di crisi economica: la CLU persegue gli stessi obiettivi di democrazia, mutualità e contrasto all’ineguaglianza che l’hanno fondata.

Con il progetto AZIMUT vengono sviluppate molte attività in capo ad altre cooperative nate in parallelo: “Il posto delle fragole”, “La Collina”, “Cooperativa Agricola Monte San Pantaleone”,Carta da Zucchero”, “Confini”, e altre.

http://www.clufbasaglia.it/


Bibliografia

Giovanna Gallio, Io, la Clu, edizioni e, 1997