Differenze tra le versioni di "Escuchame"

Da OLTRE IL GIARDINO.
(Creata pagina con "Escuchame è un programma radiofonico prodotto dalla Inglobante Universale (ditta leader nella produzione di matrici simboliche) e va in onda dall’estate del 2000, tutti i v...")
 
 
Riga 1: Riga 1:
Escuchame è un programma radiofonico prodotto dalla Inglobante Universale (ditta leader nella produzione di matrici simboliche) e va in onda dall’estate del 2000, tutti i venerdì alle 17.35 sulle frequenze di Radio Fragola.
Escuchame è un programma radiofonico prodotto dalla Inglobante Universale (ditta leader nella produzione di matrici simboliche) e va in onda dall’estate del 2000, tutti i venerdì alle 17.35 sulle frequenze di [[Radio fragola|Radio Fragola]].


Ideato e condotto dal Titolare Ignoto (ex Anuro Gauna - Guillermo Giampietro) e Margherita Antivulgaris (Lara Baracetti) è il risultato dell’incontro tra saperi, follia e voci nell’etere sconfinato. Sogni, poesia, scienza e politica si alternano nei flussi discorsivi di un curioso gruppo di liberi pensatori: l’artista dell’immaginario Diego Porporati, il filosofo e imprenditore di se stesso Raffaello Ciprio (Giovanni Paronuzzi), l’attore e perito tecnico Dario Kuzma, il Matematico Ferdinando, l’opinionista Imperatore Massimo, l’esperto di cosmo, materia ed elettricità Mr.Frank (Franco Tonut), l’esperto musicale Intercamalemelont (Samuel), il meteorologo Alessandro Parentin, e nel corso degli anni molti altri.
Ideato e condotto dal Titolare Ignoto (ex Anuro Gauna - Guillermo Giampietro) e Margherita Antivulgaris (Lara Baracetti) è il risultato dell’incontro tra saperi, follia e voci nell’etere sconfinato. Sogni, poesia, scienza e politica si alternano nei flussi discorsivi di un curioso gruppo di liberi pensatori: l’artista dell’immaginario Diego Porporati, il filosofo e imprenditore di se stesso Raffaello Ciprio (Giovanni Paronuzzi), l’attore e perito tecnico Dario Kuzma, il Matematico Ferdinando, l’opinionista Imperatore Massimo, l’esperto di cosmo, materia ed elettricità Mr.Frank (Franco Tonut), l’esperto musicale Intercamalemelont (Samuel), il meteorologo Alessandro Parentin, e nel corso degli anni molti altri.
Riga 9: Riga 9:
In Escuchame parla il linguaggio, parla di se stesso; lo spazio che lo accoglieva si è spostato, la sua casa ha perso il tetto, i muri, le finestre, il vero e il falso diventano protagonisti di un’inconsapevole farsa metodologica.
In Escuchame parla il linguaggio, parla di se stesso; lo spazio che lo accoglieva si è spostato, la sua casa ha perso il tetto, i muri, le finestre, il vero e il falso diventano protagonisti di un’inconsapevole farsa metodologica.


E’ possibile ascoltare “Escuchame” tutti i venerdì alle 17.30 sulle frequenze di Radio Fragola.
E’ possibile ascoltare “Escuchame” tutti i venerdì alle 17.30 sulle frequenze di [[Radio fragola|Radio Fragola]].

Versione attuale delle 11:26, 6 dic 2021

Escuchame è un programma radiofonico prodotto dalla Inglobante Universale (ditta leader nella produzione di matrici simboliche) e va in onda dall’estate del 2000, tutti i venerdì alle 17.35 sulle frequenze di Radio Fragola.

Ideato e condotto dal Titolare Ignoto (ex Anuro Gauna - Guillermo Giampietro) e Margherita Antivulgaris (Lara Baracetti) è il risultato dell’incontro tra saperi, follia e voci nell’etere sconfinato. Sogni, poesia, scienza e politica si alternano nei flussi discorsivi di un curioso gruppo di liberi pensatori: l’artista dell’immaginario Diego Porporati, il filosofo e imprenditore di se stesso Raffaello Ciprio (Giovanni Paronuzzi), l’attore e perito tecnico Dario Kuzma, il Matematico Ferdinando, l’opinionista Imperatore Massimo, l’esperto di cosmo, materia ed elettricità Mr.Frank (Franco Tonut), l’esperto musicale Intercamalemelont (Samuel), il meteorologo Alessandro Parentin, e nel corso degli anni molti altri.

Le voci s’incastrano in nuclei fumanti di materia sonora, dove i significati si svincolano degli oggetti nella folle certezza dell’eloquenza, senza raggiungere la propria finalità.

Secondo i propri realizzatori “Escuchame promuove e sostiene l’eccesso di materia sonora, il paradiso delle parole e dei suoni nella moltiplicazione dei loro riflessi.”

In Escuchame parla il linguaggio, parla di se stesso; lo spazio che lo accoglieva si è spostato, la sua casa ha perso il tetto, i muri, le finestre, il vero e il falso diventano protagonisti di un’inconsapevole farsa metodologica.

E’ possibile ascoltare “Escuchame” tutti i venerdì alle 17.30 sulle frequenze di Radio Fragola.