Le microaree

Da OLTRE IL GIARDINO.
Microaree.png

Il progetto Microwin-microaree nasce a partire dall’anno 2005 su iniziativa dell’ASS triestina nell’ambito del laboratorio internazionale win-welfare innovations.

Si caratterizza per l’alleanza tra gli enti principali della città, Azienda sanitaria, Comune di Trieste e ATER per un’azione congiunta su piccole aree determinate di popolazione.

Coinvolge anche le imprese e gli esercizi commerciali, le associazioni di volontariato e i cittadini attivi del territorio.

Si tratta di un’azione locale di contesti socio-demografici definiti quantitativamente, delimitati territorialmente (mediamente 1000 abitanti), in cui si interviene in modo proattivo su tutta la popolazione residente e non solo su quella parte di cittadinanza che presenta specifiche problematiche sanitarie.

Le microaree attualmente attive sul territorio triestino sono: Cittavecchia, San Giacomo, via Negri, Gretta, Ponziana, Rozzol Melara, San Giovanni, Valmaura, Borgo San Sergio, Zindis, Muggia-Fonderia.

Finalità principale della sperimentazione è la promozione della salute e l’aumento del benessere all’interno di queste aree delimitate, spesso degradate e con prevalenza per le zone con edilizia popolare.

Obiettivo peculiare è sicuramente quello relativo alla conoscenza diretta degli abitanti, specialmente di quelli più a rischio, evidenziando la funzione della sanità come luogo non solo di ricezione ma anche di iniziativa terapeutica.

Altri obiettivi delle microaree sono realizzare il massimo di conoscenza sui problemi di salute delle persone residenti, ottimizzare gli interventi per la permanenza nel proprio domicilio ove ottenere tutta l’assistenza necessaria, elevare l’appropriatezza nell’uso dei farmaci e delle prestazioni terapeutiche (curative e riabilitative), promuovere iniziative di auto-aiuto ed etero-aiuto da parte di non professionali (costruire comunità), promuovere la collaborazione di enti, associazioni e organizzazioni profit e no profit per migliorare il benessere della popolazione di riferimento.